Per 4 Persone:

• 400/480 Gr di orecchiette di pasta fresca
• 280Gr di pesce spada fresco
• 480Gr di pomodorini pachino(o datterino,a piacere)
• 80 Gr di mandorle a lamelle
• sale Q.B
• pepe Q.B.
• 30Gr. zucchero di canna • 3 bucce di arancia
• 3 bucce di limone
• 2/3 rametti di timo
• 2/3 rametti di aneto
• 2/3 rametti di maggiorana
• 3 spicchi d’aglio
• olio Q.B.
• 1 bicchiere di vino bianco

ORECCHIETTE DI PASTA FRESCA AL RAGOUT DI PESCE SPADA, POMODORINO CONFIT E MANDORLE TOSTATE

Procedimento:

1. Tagliate in 4 i pomodorini e disponeteli in una teglia con carta da forno su cui andrete a mettere un fi lo d’olio,i rametti di timo,maggiorana e aneto,sale,pepe,le bucce di arancia e limone,aglio schiacciato e lo zucchero di canna. Infornate quindi i pomodorini a 140°C per 20/23 minuti circa a forno secco. Una volta cotti toglieteli dalla teglia raccogliendo il loro liquido di cottura.

2. Mentre aspettate che completino la cottura i pomodori tagliate il pesce spada a cubetti piccoli,scottatelo in padella con olio caldo,sale e pepe.Sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare(è importante affi nchè nella salsa non si senta troppo il vino). Aggiungete quindi i pomodorini e fate cuocere per ¾ minuti al massimo. E’ sempre meglio non cuocere per troppo tempo il pesce.

3. Ottenuta così la salsa calate le orecchiette in una pentola d’acqua che vi sarete preparati precedentemente e fate bollire le orecchiette in acqua calda e salata per 3/4 massimo. Preparate anche una padella antiaderente a fuoco alto in cui vi tosterete le mandorle a lamelle. Versate la pasta nella padella con lo spada e saltate per un paio di minuti; mantecate con un fi lo d’olio quindi impiattate. Mettete sopra le orecchiette le mandorle a lamelle tostate e se gradite una leggera grattata di zeste di arancia.